ART. 60 - ADEGUAMENTO AL PIANO TERRITORIALE PROVINCIALE (5)

 

Prescrizione di carattere generale

 

Tutti gli interventi di trasformazione edilizia ed urbanistica sul territorio comunale dovranno comunque essere conformi alle norme dettate dal Piano Territoriale Provinciale vigente.

 

Prescrizioni relative al vincolo di profonditÓ per le trivellazioni di pozzi.

 

Nelle zone a vincolo di profonditÓ per la trivellazione di pozzi:

a) l'autorizzazione alla ricerca, all'estrazione e all'utilizzazione delle acque sotterranee per usi diversi da quello potabile, in base alla normativa vigente (art. 4 L. 22/1996), Ŕ rilasciata per profonditÓ inferiori a quelle definite dall'interfaccia falda freatica-falda in pressione, come individuate nella Tavola 1B del P.T.P.;

b) in carenza di risorse idriche da falda freatica Ŕ assentito l'utilizzo, in forma precaria, delle sottostanti falde in pressione, attraverso la realizzazione di opere di captazione. L'autoritÓ competente autorizza tali opere fino ad una profonditÓ, definita in fase istruttoria, entro i limiti che garantiscono un congruo franco di sicurezza rispetto alla profonditÓ di soggiacenza del tetto dell'acquifero confinato principale, come individuata nella tavola 1B del P.T.P.

 

Prescrizioni relative al rumore

 

Fino all'emanazione di specifica disciplina in materia, la progettazione di nuove strade e dei relativi accessori, quando sottoposta alla procedura di Valutazione di Impatto Ambientale, contiene la valutazione dell'impatto acustico effettuata con misurazioni dirette o con l'applicazione di modelli matematici. á